Fans Club

Il Fan Club Paolo Tiralongo nasce nell'anno 2000 ad Avola grazie all'interessamento del Sig Di Giovanni. Nel 2005 è trasferito a Siracusa in Via Re Ierone I° presso il negozio di articoli sportivi “Deka Sport” sotto la direzione di Concetto Intagliata, un ex ciclista e un grande amico di Paolo Tiralongo.Il Fan club è molto attivo anche nel sociale infatti e promotore di alcune manifestazione fatte nella nostra provincia nell'ambito giovanile ed amatoriale.

Organico:
Presidente: Concetto Intagliata.
Vice Presidente: Carmelo Di Mauro.
Segretario: Corrado Serafia.
Sede sociale: Via Ierone I° n° 27 Siracusa.
Tel. e fax: 0931468823. e-mail: dekasport.sr@libero.it
Numero iscritti: 831
Quota iscrizione: Euro 7,00 per ricevere la tessera di socio.
Euro 15,00 per ricevere la tessera, la maglietta e il cappellino del Club.
Per informazioni inerenti l'adesione al Fan Club scrivere a: dekasport.sr@libero.it

News

Campionati Italiani di ciclismo 2016

26 giugno Darfo Boario Terme

Terminato lo stage al Sestriere, è tempo di ritornare alle corse per Paolo Tiralongo. Domenica 26 disputerà a Darfo Boario Terme, il Campionato italiano di categoria, valevole per il titolo nazionale strada. Questi gli atleti selezionati dal Team Astana: Fabio Aru, Eros Capecchi, Andrea Guardini, Diego Rosa, Paolo Tiralongo e Alessandro Vanotti.



Gare a Tappe

 

68°Critérium du Dauphiné

7a tappa - Le Pont-de-Claix - Superdévoluy, 151 km

Stephen Cummings (Dimension Data) vince la 7a tappa del Giro del Delfinato. Una lunga fuga con un buon margine a disposizione, coronata con il terzo successo stagionale. Sul fronte della classifica generale Froome (Sky) ha vinto la 68esima edizione del Giro del Delfinato. Sul podio Romain Bardet (AG2R La Mondiale) a 12”, terzo Daniel Martin (Etixx - Quick-Step). Ottima la prova di Diego Rosa (Team Astana), che chiude il Delfinato all’ottavo posto a 1’:13”.

Appunti di Viaggio.

Ultima tappa del Delfinato dura e corsa subito a tutta. Oggi sono rimasto accanto a Fabio. Dopo il test di ieri oggi era stanco e visto che non aveva obblighi di classifica, abbiamo preferito mollare e arrivare al traguardo di passo. Ora si va al Setriere, per recuperare le forze e a rifinire la condizione in vista del Tour de France. Un grazie sentito come sempre, a tutti gli amici che hanno seguito i miei appunti di viaggio, attraverso il sito web. Grazi a tutti e alla prossima.



6a tappa - La Rochette - Méribel, 141 km

Thibaut Pinot (FDJ) vince la tappa regina del 68° Giro del Delfinato con arrivo a Méribel, beffando sul traguardo il connazionale Romain Bardet (AG2R La Mondiale). Un lungo testa a testa tra i due galletti transalpini lungo le irte rampe dell’ultima salita. Bardet è stato a lungo maglia gialla virtuale. Lo stretto controllo tenuto da Pinot e il gran lavoro del team Sky, hanno reso vano tutto il lavoro svolto. In classifica generale Froome sempre in maglia gialla, seguito da Porte e Bardet a 21”. Bene Diego Rosa che tiene la sua ottava posizione in classifica.

Appunti di Viaggio.

Oggi senza falsa modestia, posso dire di aver fatto un’impresa. Ieri dopo la tappa sono stato male, ho avuto problemi intestinali tutta la notte e non riuscivo ad assimilare quello che mangiavo. Oggi praticamente avevo le gambe vuote e senza forze. Non so come ho fatto ad arrivare al traguardo. Ora spero di recuperare per l’ultima tappa di questo 68° giro del Delfinato. A domani.



5a tappa - La Ravoire - Vaujany, 140 km

Chris Froome (Sky) ha vinto la quinta tappa del Giro del Delfinato e conquista la maglia di leader sfilandola dalle spalle di Alberto Contador (Tinkoff). Il keniano bianco ha fatto la differenza sull’ultima salita, dopo aver mandato avanti Landa, ha dato due delle sue ormai famose frullate, scremando ulteriormente il gruppo dei migliori. Il terzo attacco e stato quello decisivo, ha tolto di ruota Contador, e in compagnia di Richie Porte (BMC) sono andati all’arrivo. Porte non è riuscito nell’impresa di saltarlo sul finale e si dovuto accontentare della seconda piazza. Terzo Adam Yates (Orica-GreenEdge). La nuova classifica generale vede Froome in testa, con 7” su Porte e 27” su Contador. Bene Diego Rosa 7° in classica a 1’:08”.

Appunti di Viaggio.

Oggi malgrado le vette non erano di prima categoria, è stata una tappa tirata fin dalle prime pedalate. Dopo 30 Km di corsa parte una fuga io e Grivko siamo stati lesti a infilarci, ma visto l’alto numero dei partecipanti e il pochissimo accordo con gli uomini che giravano in testa, il tentativo è naufragato a 60 Km dal traguardo. Avendo provato a movimentare la corsa con la fuga ed essendo stati ripresi, Grivko ha continuato con altri 4 temerari, io ho preferito rimanere in gruppo accanto a Fabio, ad aiutare i miei compagni. A domani.



4a tappa - Tain-L’Hermitage - Belley, 176 km

Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) non si lascia sfuggire l’occasione e piazza la stoccata vincente nella 4a tappa del 68° Giro del Delfinato, 176 km da Tain-L’Hermitage a Belley. Julian Alaphilippe (Etixx - Quick-Step) e Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Credits) ai posti d’onore. Risulta invariata la classifica generale con Contador sempre in maglia gialla.

Appunti di Viaggio.

Oggi tappa facile e veloce, del resto era l’ultima occasione per i velocisti. Da domani iniziano le salite e visto lo stato di forma di Fabio, non escludo a priori sorprese. A domani.



3a tappa - Boën-sur-Lignon - Tournon-sur-Rhône, 182 km

Con un attacco partito ai meno 14 dal traguardo e in una tappa che non ti aspetti, Fabio Aru ha fatto il numero e ha vinto la terza frazione con arrivo a Tournon-sur-Rhône, di questa 68a edizione del Giro del Delfinato. Alexander Kristoff (Team Katusha) vince lo sprint del gruppo, con alle spalle un altro piazzamento per Niccolo Bonifazio (Trek-Segafredo). Rimane immutata la classifica generale con Alberto Contador (Tinkoff Team) sempre al comando.

Appunti di Viaggio.

Oggi tappa veloce, tirata fin dall’inizio. Il finale si presentava molto insidioso, per via della salita corta ma abbastanza dura. Quando sono iniziati gli scatti e dopo un cenno d’intesa con Fabio, mi sono messo in testa a tirare con un buon passo, fino ai 900 Mt dal GPM. Poi si è mosso Fabio con Luis Leon Sanchez e quando il gruppo stava per annullare il tentativo, Fabio ha fatto il numero. Mantenendo sempre un risicato vantaggio (mai superiore ai 10”), ha beffato i velocisti e ha ottenuto una bellissima vittoria da finisseur. A domani.



2a tappa - Creches-sur-Saone - Chalmazel-Jeansagnière, 167,5 km

Jesus Herrada (Movistar Team) vince di forza la seconda tappa del 68 Giro del Delfinato, 167,5 Km da Creches-sur-Saone a Chalmazel-Jeansagnière. Tony Gallopin (Lotto Soudal) e Serge Pauwels (Dimension Data) ai posti d’onore. Christopher Froome (Team Sky) rosicchia 4” e da 13” passa a 9” mantenendo sempre la terza posizione in classifica. Alberto Contador (Tinkoff Team) sempre leader della classifica generale.

Appunti di Viaggio.

Seconda tappa del 68° Giro del Delfinato con arrivo in salita. Test interessante per capire le reali condizioni, dopo il periodo di altura al Sestriere. Considerando il tutto, non ho faticato molto e la salita che precedeva il finale era da fare con il rapporto. Non posso lamentarmi delle sensazioni che ho avuto, durante lo svolgimento della tappa. Aspetto la frazione dura per valutare attentamente, il mio reale stato di forma. A domani.



1a tappa - Cluses - Saint-Vulbas, 186 km

Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Credits), vince la prima tappa del 68° Giro del Delfinato, 186 Km da Cluses a Saint-Vulbas. E con questa, sono 8 le vittorie stagionali del velocista francese, che indossa anche la maglia verde. Jens Debusschere (Lotto Soudal) e Sam Bennett (Bora-Argon 18), si piazzano ai posti d’onore. Alberto Contador conserva il simbolo del primato.

Appunti di Viaggio.

Dopo il prologo corto e duro di ieri, oggi la prima tappa in linea di questo 68° Giro del Delfinato. Frazione lunga ma ideale, per mettere a posto la gamba e abituarsi ai ritmi di gara. Noi come Team siamo rimasti a ruota dei primi, attenti ad evitare eventuali cadute. Domani primo arrivo in salita e primo test, per verificare la condizione. A domani.



Prologo: Les Gets, 3,9 km Cronometro

Alberto Contador (Tinkoff) ha vinto il prologo inedito in salita, del 68° Critérium du Dauphiné. 11'36"72, questo lo strepitoso tempo che ha regalato allo spagnolo la vittoria con ben 6” su Richie Porte (BMC Racing Team) e 13” su Chris Froome (Team Sky). Diego Rosa (Astana) 9° primo degli italiani.

Appunti di Viaggio.

Prologo andato. Non avevo una gran gamba, ma dopo un mese di assenza dalle gare e il ritiro in altura ci può stare. Questo Giro del Delfinato mi servirà a capire la mia reale condizione e a intensificare il lavoro sui fuori giri. A domani.



Dal 5 al 12 giugno

La 68ª edizione del Critérium du Dauphiné 2016, scatterà domenica 5 giugno da Les Gets , per concludersi domenica 12 giugno a Superdévoluy. Un prologo iniziale di 3,9 km e sette tappe per 1.147,4 chilometri complessivi. Questi gli atleti del Team Astana presenti alla 68ª edizione: Fabio Aru, Paolo Tiralongo, Dario Cataldo, Andrey Grivko, Dmitrij Gruzdev, Diego Rosa, Aleksej Lucenko e Luis Leon Sanchez.

Tappe 68° Critérium du Dauphiné 2016

5 giugno, Prologo: Les Gets, 3,9 km Cronometro
6 giugno, 1^ tappa: Cluses - Saint-Vulbas, 186 km
7 giugno, 2^ tappa: Creches-sur-Saone - Chalmazel-Jeansagnière, 167,5 km
8 giugno, 3^ tappa: Boën-sur-Lignon - Tournon-sur-Rhône, 182 km
9 giugno, 4^ tappa: Tain-L’Hermitage - Belley, 176 km
10 giugno, 5^ tappa: La Ravoire - Vaujany, 140 km
11 giugno, 6^ tappa: La Rochette - Méribel, 141 km
12 giugno, 7^ tappa: Le Pont-de-Claix - Superdévoluy, 151 km



 

Gare 2016

Volta a la Comunitat Valenciana - 03/07 febbraio "Spagna"
Vuelta a Murcia - 13 febbraio "Spagna"
Clasica de Almeria - 14 febbraio "Spagna"
Volta ao Algarve - 17/21 febbraio "Portogallo"
Parigi - Nizza - 06/13 marzo "Francia"
Training Camp - 14/29 marzo "Tenerife"
Giro dei Paesi Baschi - 04/09 aprile "Spagna"
Training Camp Tour de France - 16/31 maggio "Tenerife"
Critérium du Dauphiné - 05/12 giugno "Francia"
Training Camp Tour de France - 15/24 giugno "Tenerife"
Campionati Nazionali - 26 giugno "Italia"
Tour de France - 02/24 luglio "Francia"

EKOY - Cycling Different